ITSSE MATTIUSSI » Inseguendo Odorico … On Stage

Inseguendo Odorico … On Stage

Print Friendly, PDF & Email

I protagonisti di questa emozionante avventura sono stati i nostri quaranta ragazzi, che con grande emozione loro e nostra, sono saliti per la prima volta sul palco per presentare in forma divertente e scanzonata, le fatiche affrontate da novembre a maggio per ripercorrere le tappe di Odorico Mattiussi  nel suo viaggio in Oriente, settecento anni fa. Tra il pubblico i consiglieri regionali Alessandro Basso e Chiara Da Giau, l’assessore  alla cultura del comune di Pordenone Pietro Tropeano,  ma anche collaboratori ed esperti che sono stati alleati preziosi nella ricerca delle informazioni e per dare consigli a iniziare dall’ex-Mattiussi Paolo Cicconofri, Carlo Scaramuzza, Antonio De Biasio, Don Alessandro Tracanelli, Andrea Appi, Giancarlo Stival, Riccardo Reale, e l’instancabile Walter Arzaretti.

I ragazzi – affiancati dalle professoresse Francesca Benetazzo e Sabrina Parutta, coadiuvate da Anna Polon e Ramiro Besa, oltre che dalla bibliotecaria Cristina Perich e dalle docenti Paola Mores, Francesca Presotto, Federico collaoni e Loris Tissino – in questi mesi hanno dedicato tempo, impegno e passione per la messa a punto di documenti, elaborati grafici, testi teatrali, video e musiche per la rappresentazione andata in scena il 31 maggio al mattino per l’istituto, con replica al pomeriggio per i genitori. Le attività sono il prodotto di un progetto incentrato sulla figura di Odorico Mattiussi, finanziato dalla regione con bando Giovani FVG, che ha voluto rendere protagonisti gli studenti attraverso modalità didattiche innovative, quali il project-based learning.

Al termine della replica i ragazzi hanno dichiarato:” Lavorare insieme ci ha fatto crescere non solo nelle conoscenze, importantissimo, ma nel dare spazio a nuove amicizie e nell’imparare a tener duro fino alla fine, anche quando la stanchezza e gli altri impegni scolastici ci mettevano sotto pressione”. Il viaggio sulle orme di Odorico non è concluso: ci sono ancora diversi materiali che devono vedere la luce. Il prossimo appuntamento è presso la sala consigliare del Comune di Pordenone per un riconoscimento ufficiale da parte del Sindaco. Nelle foto alcuni momenti dello spettacolo.